Archivi categoria: Teatro

TEATRO A VERBANIA: UN’IDEA VINCENTE E DUE TRAGICI ERRORI di Claudio Zanotti

L’intuizione di dare alla nostra città e al suo  entroterra un nuovo teatro civico si è rivelata vincente, ma si è affermata a prezzo di due tragici e ormai irrimediabili errori: una localizzazione urbanisticamente folle e una struttura impiantistico-edilizia mal … Continua a leggere

Pubblicato in Politica cittadina, Teatro | Lascia un commento

LA GESTIONE DEL “MAGGIORE” TRA COMUNE E FONDAZIONE di Claudio ZANOTTI

Tenendo “buoni” i numeri del primo anno, i costi che dovrà sostenere in proprio la Fondazione dovrebbero attestarsi intorno a 1.000.000 €/anno, con un’alea determinata dalle spese per il personale (tra le quali in particolare il direttore, previsto come prima … Continua a leggere

Pubblicato in Politica cittadina, Teatro | Lascia un commento

LE SFIDE E I PROBLEMI DEL NUOVO TEATRO

Sono solo cinque punti. Ma non sono trascurabili. E forse sarebbe il caso di trovare luoghi, modalità e occasioni per poterli affrontare, prima che il quadro si complichi tanto da rendere i problemi irrisolvibili. Intanto l’esclusione della rassegna dei “Lampi”, il … Continua a leggere

Pubblicato in Politica cittadina, Teatro | Lascia un commento

CORBELLERIE FUORI TEMPO MASSIMO

Il destro-leghismo ha prima azzerato il progetto di “teatro per la città” pensato in Sassonia come “cerniera” tra Intra e Pallanza e potente fattore di rigenerazione urbana del cuore urbanistico di Verbania e poi lo ha traslato al posto dell’arena, … Continua a leggere

Pubblicato in Teatro | Lascia un commento

IPOTESI E PROPOSTE PER IL MAGGIORE (segreteria PD Verbania)

Il CEM/Maggiore (la sua gestione, la sua collocazione, le sue deficienze progettuali) costituisce un nodo colossale per il futuro di Verbania. Muovendo da questa consapevolezza, la Segreteria del Circolo PD di Verbania ha elaborato un primo documento nel quale trovano … Continua a leggere

Pubblicato in Teatro | Lascia un commento

LA STORIA SGANGHERATA DEL TEATRO DI VERBANIA di Claudio ZANOTTI

Pensato in origine come teatro civico per “fare” città (identità, centralità urbana, cultura), il “coso” che oggi troneggia alla foce del San Bernardino ha conosciuto (solo virtualmente) nelle carte progettuali dell’Arroyo 2 il brivido di un destino polifunzionale e multimediale. Vocazione tradita poi nella … Continua a leggere

Pubblicato in Politica cittadina, Teatro | 1 commento