Archivi categoria: Uomini e memoria

LA VOCE CALDA E DISCRETA DI FRANCO BOZZUTO di Claudio Zanotti

La mitezza, la determinazione, la comprensione, la coerenza, la pazienza e il rigore morale e intellettuale di Franco Bozzuto mancheranno a tutta intera la nostra comunità cittadina. E di quale ampiezza ed estensione sia questa perdita, lo rivelerà appieno soltanto … Continua a leggere

Pubblicato in Politica cittadina, Uomini e memoria | 9 commenti

CIAO ANDREA di Diego BRIGNOLI

Affettuoso, curioso, attento, disincantato, ironico,  mosso da una passione civile che  lo portava ad affermare le proprie opinioni e convincimenti, ad esporsi, a schierarsi ignorando le personali convenienze. Lo ha fatto anche qui a Verbania e a Premeno, luoghi in … Continua a leggere

Pubblicato in Uomini e memoria | Lascia un commento

ZUZZURRO, UN ATTORE CHE HA AMATO LA NOSTRA CITTA’

E’ stata davvero un’esistenza ricca e preziosa quella di Andrea, se di un uomo di così grande talento e di così vasta e meritata popolarità, a coloro ai quali egli ha concesso amicizia e familiarità restano come tratti indelebili della … Continua a leggere

Pubblicato in Uomini e memoria | Lascia un commento

IL VOLTO BELLO E INDIFESO DI TOMMASO di Claudio ZANOTTI

Nulla torna, di quello che sarebbe dovuto tornare. Che cosa non abbiamo saputo fare? Quali parole non siamo riusciti a dire? Come si è potuto spalancare questo abisso di dolore inspiegabile, che i poveri arnesi della nostra umanità non riescono, … Continua a leggere

Pubblicato in Uomini e memoria | 3 commenti

GRAZIE BEPPE di Angelo ROLLA (*)

Non esistono parole che possano spiegare e rendere in qualche modo sopportabile a noi, che li abbiamo conosciuti, frequentati e amati, la tragedia nella quale si sono dissolte le vite di Giuseppe e Tommaso. Qui di seguito in intenso ricordo … Continua a leggere

Pubblicato in Uomini e memoria | 1 commento

PIER GARELLA, PROFESSORE NOSTRO E DELLA NOSTRA CITTA’ di Claudio ZANOTTI

“E noi ragazzi lo abbiamo amato per la sua dedizione assoluta alla nostra acerba giovinezza, all’interno della quale solo i suoi occhi di uomo colto e di educatore appassionato riuscivano a cogliere i semi di un’adulta fioritura”. La scomparsa di … Continua a leggere

Pubblicato in Uomini e memoria | 3 commenti