FINE DELLE TRASMISSIONI

Tra qualche settimana questo sito non sarà più raggiungibile. Alle migliaia e migliaia di elettori di Centrosinistra che in questi anni mi hanno seguito e sostenuto con il loro apprezzamento, il mio “grazie” riconoscente. Senza di voi il lavoro di VB70 non avrebbe avuto alcun senso

Dunque, il ballottaggio di domenica 8 giugno scriverà la parola “fine” alla stagione di macerie dei cambiaverbania, riconsegnando al Centrosinistra la guida (difficilissima) della nostra città. Fine di un incubo durato un lustro.

Con l’archiviazione del destro-leghismo si conclude anche la stagione di VERBANIASETTANTA. Questo foglio elettronico, nato nell’ottobre del 2009 con l’intento di svolgere una sistematica attività di informazione e controinformazione politico-amministrativa, ha felicemente conseguito gli “scopi sociali”: smascherare la mistificazione dei cambiaverbania con una puntuale, documentata, certosina e quotidiana denuncia dei molti e gravi errori inanellati in una manciata d’anni da Zacchera e dalla sua Amministrazione.

Un lavoro che ha occupato l’estate e l’inverno, il giorno e la notte, i festivi e i feriali: oltre 1.100 articoli e centinaia e centinaia di documenti offerti alla valutazione di migliaia di “contatti”. Solo così è stato possibile tenere testa a quell’impressionante “macchina dello sbaglio” che è stata la maggioranza destro-leghista verbanese. Insomma, s’è fatta una sana e vigorosa opposizione, dimostrando quanto importanti siano in democrazia la presenza e l’azione di una Minoranza consapevole del proprio ruolo. Ed ora finalmente la Minoranza torna Maggioranza.

Tra qualche settimana questo sito non sarà più raggiungibile. Alle migliaia e migliaia di elettori di Centrosinistra che in questi anni mi hanno seguito e sostenuto con il loro apprezzamento, il mio “grazie” riconoscente. Senza di voi il lavoro di VB70 non avrebbe avuto alcun senso. E neppure quello che, iniziato in una calda giornata di maggio di trent’anni fa con l’elezione in Consiglio Comunale, oggi si conclude.

Questa voce è stata pubblicata in Politica cittadina. Contrassegna il permalink.