PARCHEGGIO ROSMINI: LA GIUNTA TAGLIA LA GRATUITA’

Leggete questa Interpellanza, presentata in queste ore dai consiglieri di minoranza Zanotti e Rolla. Destra e Lega dimostrano nei fatti quanto abbiano a cuore l’incentivazione dell’utiizzo del parcheggio multipiano e il decongestionamento veicolare del centro di Intra. Intanto, cittadini, commercianti e genitori degli alunni delle scuole circostanti pagano.

“I sottoscritti consiglieri comunali, rilevato che, mentre sino a poche settimane fa presso il parcheggio multipiano di via Rosmini a Intra era garantita la gratuità della sosta per la prima ora,  la gratuità è stata ora ridotta a soli 20 minuti; ricordato che la decisione di assicurare l’ora di gratuità era stata assunta dalla precedente Amministrazione per favorire il progressivo e continuativo utilizzo della nuova struttura di sosta, assicurando le migliori condizioni possibili a vantaggio sia degli automobilisti sia degli esercizi commerciali situati nella zona del centro storico di Intra sia dei genitori degli alunni delle Medie “Quasimodo” e delle scuole materne ed elementari di via dei Ceretti e di via De Lorenzi; ricordato altresì che l’estensione della sosta era stata decisa anche allo scopo di rafforzare e consolidare la scelta di istituire nella zona di S. Vittore di recentissima pavimentazione una zona completamente pedonalizzata, servita a poche decina di metri da un parcheggio di centinaia di posti-auto a condizioni economiche estremamente vantaggiose; preso atto con rammarico che l’attuale Amministrazione ha deciso si introdurre nuovamente il transito veicolare e lo stazionamento degli autoveicoli nel tratto via De Lorenzi/via Tonazzi, nell’area antistante l’ufficio postale;

INTERPELLLANO L’AMMINISTRAZIONE

–          per conoscere le ragioni della drastica e penalizzante riduzione della sosta gratuita da 59 a 20 minuti nel parcheggio multipiano di via Rosmini;

–          per auspicare la revisione di detto provvedimento e il ripristino delle condizioni di sosta precedenti, particolarmente utili agli automobilisti, agli esercizi commerciali e ai genitori degli alunni delle scuole della zona;

–          per conoscere se e quando l’Amministrazione intende rivedere la scelta di consentire transito e sosta nella zona pedonalizzata antistante le Poste di Intra, del tutto inutile nel momento cui venisse ripristinata la gratuità al parcheggio Rosmini per la prima ora di stazionamento

Questa voce è stata pubblicata in Politica cittadina. Contrassegna il permalink.